– La linea Etrusca, che ricalca la nostra originale produzione attraverso due differenti prodotti: la bionda Mania (Blonde Ale), dal nome della dea etrusca della Pazzia, molto versatile, fresca e piacevole in tutte le stagioni, molto “complice” di accompagnamenti culinari i più diversi, grazie al retrogusto amaro che richiama subito un secondo sorso, con luppoli americani dal sentore di lime e pompelmo. Poi la ambrata Alpan (Amber Ale), dal nome della dea etrusca dell’Amore, che ci riporta a toni pacati e profondi del bosco, e molto pastosa grazie alla presenza del miele di castagno, suadente ma anche briosa, quasi come una carezza al palato, ma che lascia il segno. Come il suo nome!

– La linea Vintage con la profumatissima Apache (American Pale Ale), quasi un bouquet che arriva prima all’olfatto e già prepara il palato all’esperienza sensoriale che con il primo sorso affascinerà…Poi la caratteristica Mitica 70 (una Dubbel in stile belga), che già dal nome porta con sé un’ eredità importante: quella di essere una birra intrigante, piena, con tanti sapori, tutti da scoprire sorso dopo sorso. Fiera e completa accompagnerà tutto il pasto, in grado di competere senza arrossire di fronte ad un buon vino rosso! E poi l’ultima nata, La Figlia dei Fiori, una blanche sorprendente ed innovativa, “figlia” interamente delle erbe del territorio ternano, leggera, particolarmente dissetante ed adatta a chi non ama la nota molto peculiare del luppolo. E fortemente voluta per omaggiare anche i palati attenti e curiosi delle sempre più numerose donne che si avvicinano al mondo birra.